1. colloquio
  2. preparazione progeto
  3. lo stencil
  4. come applicare lo stencil
  5. come preparare il banco da lavor
  6. come procedere con il tatuaggio
  7. cura a casa
  8. consenso informato
  9. consigli sugli aghi
  10. consigli finali

CIAO E BEN VENUTO/A IN QUESTO CORSO, TRAI IL MASSIMO DA OGNI LEZIONE E PASSA ALLA SUCCESSIVA QUANDO LA PRECEDENTE L’HAI APPRESA IN MODO ESAUSTIVO, NON  DIMENTICARTI DI COMMENTARE ALLA FINE DELLA LEZIONE SE QUALCOSA NON TI E CHIARO.

IL COLLOQUIO CON IL CLIENTE, IL PRIMO PASSO PER LA PROGETTAZIONE DEL TATUAGGIO

COLLOQUIO CON IL CLIENTE

COLLOQUIO CON IL CLIENTE
come progettare il soggetto da tatuare
Per progettare il soggetto da tatuare dobbiamo fare un colloquio con il cliente,( se non e proprio possibile incontrarsi, farsi mandare una foto della zona da tatuare)
Le cose da chiedere sono:
cosa vuole farsi
la posizione (zona del corpo)
la grandezza in cm
in che stile
se colorato o bianco e nero
se ha delle immagini di riferimento
se ha già fatto dei tatuaggi

e a seconda del soggetto dobbiamo considerare le dimensioni ottimali per far si che anche I dettagli più piccoli siano ben visibili e non si attacchino tra loro con il passare del tempo se troppo piccolicontrolleremo se nella zona che vuole tatuare non siano presenti:

  • cicatrici
  • nei
  • lesioni
  • malattie della pelle come psoriasi o dermatite

    non bisogna tatuare su queste zone.

la pelle deve essere integra per poter garantire la buona riuscita del tatuaggiodobbiamo tener conto anche del colore della pelle per il risultato finale del tatuaggio, sulla pelle chiara il tatuaggio e più nitido e si vede bene in tutti i suoi dettagli, mentre più e scura più i colori si attenuano e hanno meno contrasto e di conseguenza si notano meno ed e meglio evitare colori troppo chiari che non avrebbero risaltogli chiederemo anche se ha allergie da contatto, come nickel o altrose prende farmaci o se ha delle malattie come il diabete che complicano la guarigione della pellein questi casi deve consultare il suo dottore prima di sottoporsi al tatuaggiodobbiamo sapere se fa sport, tipo nuoto, perché nei giorni successivi al tatuaggio non si può stare a mollo per i primi 10 gg per evitare che il tatuaggio guarisca male e una settimana circa di astensione da palestra o attività fisica in generale per evitare ulteriori irritazioni nella zona tatuata.

Lo informeremo degli eventuali rischi per chi si sottopone al tatuaggio, tipo reazioni allergiche oppure infezioni e gli faremo firmare il
consenso informato
che tutela il cliente che e stato informato degli eventuali rischi e tutela il tatuatore a livello giuridicotonalità di colore della pelle e risultato del tatuaggiocome vediamo in base al colore della pelle il risultato è diverso, e di questo bisogna tenerne conto prima di eseguire il tatuaggio, in fase di progettazione del disegno vedremo prima i dettagli e i colori da inserire a seconda del tatuaggio da eseguire e del colore della pelle
per capirci, su una pelle chiara il risultato e simile al progetto su una pelle più scura dobbiamo usare tonalità che abbiano più contrasto e meno dettagli, come vediamo nell’immagine di riferimento

0 Comments

Leave a reply

©2024 tecnichedeltatuaggio.it di Balestrieri Domenico CF: BLSDNC73D12G131M P IVA: 03083930366

CONTACT US

posso esserti di aiuto?

Sending

Log in with your credentials

Forgot your details?